HOME | EMAIL |                                                                                                                  italiano  |   english  |   deutsch  |   français  |  
Spiaggia Spiaggia Casone Piattaforma sul mare

Il pesce in tavola

Caorle » La pesca » Il pesce in tavola

pesce 

 

Gastronomia 

Il pesce delle valli, della laguna e del mare di Caorle è alla base dei piatti tipici locali. Una tradizione consolidata dalla disponibilità di pescato fornito quotidianamente dalla flotta peschereccia e dalla capacità dei ristoratori locali di proporre una cucina sulla base di un prodotto freschissimo.
La cucina caorlotta è rinomata non solo nell'entroterra veneziano ma ha valicato le Alpi e rappresenta un importante complemento al turismo balneare.
I piatti tradizionali, basati sulle antiche ricette dei pescatori, sempre accompagnati dalla polenta appena scodellata oppure arrostita sulla graticola, sono rappresentati dalla zuppa di pesce, saporitissima, oppure dal "Broéto caorlotto", il piatto-base dei pescatori nei lunghi periodi di pesca in laguna. Altro piatto tipico sono le famose "sardèe in saòr", sardine fritte e messe a macerare con olio, cipolla soffritta, sale e aceto: un piatto delicato e forte allo stesso tempo, è un'invenzione della cucina più povera.

Anche il "bisàto al spèo" (anguilla allo spiedo) è una vecchia ricetta del casón di valle. I pescatori tagliavano le anguille a pezzi senza recidere completamente la pelle, le salavano e le infilzavano con lunghi spiedi di legno a loro volta infilzati sul fondo di creta del focolare che fungeva da isolante.
Piatti più "moderni", gustosissimi, sono rappresentati dagli spaghetti con le vongole, con le cozze, con l'astice, dal riso ai frutti di mare, con il nero di seppie, con i gò, con l'anguilla o con i gamberi.

Infine, non sono da tralasciare le sogliole e le passere ai ferri o fritte, branzini, orate, cefali e ancora seppie in umido con la polenta, calamari fritti, cappe sante, cappe lunghe, capparozzoli, gransèole, scampi, schìe.
Altro piatto tipico è il moscardino, pescato davanti al mare di Caorle e per il quale la città, oltre a farne l'emblema culinario locale, sta lavorando per ottenere l'IGP (Identificazione geografica protetta).