HOME | EMAIL |                                                                                                                  italiano  |   english  |   deutsch  |   français  |  
Spiaggia Spiaggia Casone Piattaforma sul mare

Caorline, Batèe e vele al terzo

Caorle » Città di mare » Caorline, Batee e vele al terzo

Per la pesca, i caorlotti utilizzavano le tipiche imbarcazioni lagunari a fondo piatto. La più nota è la "caorlina", robusta barca lunga da 5 a 7 metri per 4-6 rematori, normalmente adibita al trasporto di merci in quanto capiente e veloce.
Assai più agile, e ancor oggi molto usata, è invece la "batèa", imbarcazione leggera e più piccola rispetto alla caorlina, che ben si presta ad essere condotta anche da un solo pescatore con la tecnica di voga alla "vàlesana", ossia a due remi incrociati sulla tre quarti di poppa, così come per la voga alla veneta, con un rematore a prua e uno a poppa.

Caorlina 

 

Nei primi anni del ‘900 le imbarcazioni che ormeggiavano nel porto di Caorle erano i Bragozzi, altra tipica ed importante imbarcazione lagunare, sostituita nell'immediato dopoguerra dai pescherecci a motore.
Tutte le barche a remi possono alloggiare un albero per issare la vela latina, detta anche vela al terzo. I vivaci colori e le decorazioni rappresentavano i simboli delle famiglie o compagnie di pesca.

Vela